fbpx

Escursioni in Val di Susa

Un trekking ad anello tutta storia e panorami questo itinerario di 2 giorni passa in cresta tra la Val di Susa e la Val Chisone alla scoperta degli antichi forti militari risalenti alle prima ed alla seconda guerra mondiale. In un paio di giorni puoi riscoprire la storia che ha caratterizzato la vita su questi colli nella prima cinquantina del ‘900 per prendertela con calma puoi far tappa al Rifugio Assietta e terminare il giro il giorno successivo. Non puoi perdertelo se ami i panorami sconfinati e le opere militari.
Un’avventura di più di 60 km sulle montagne della Val di Susa. Il percorso del Sentiero dei Franchi prevede tre giorni di trekking, attraverso parchi naturali, antiche borgate e una natura rimasta ancora incontaminata.
Un laghetto dalle mille emozioni: area relax d’estate, incanto di colori in autunno, silenzio e quiete in inverno. Il Laghetto si raggiunge con una breve e facile camminata o ciaspolata nel bosco dalla frazione di Bar Cenisio in Val Cenischia, una valle secondaria della Val di Susa. Una piccola gemma d’acqua a due passi dalla diga del Moncenisio e totalmente immersa in uno scenario di pura natura. Da qui proseguendo si raggiunge il famoso lago artificiale della diga del Moncenisio con i suoi numerosi forti militari.
Dal centro del piccolo borgo di Venaus fino al regno dei gufi. Una facile passeggiata adatta anche ai più piccoli ti porterà alla scoperta del bosco e dei suoi abitanti. Si chiama sentiero dei gufi perché proprio per l’appunto attraversa un bosco abitato da numerose famiglie di gufi e civette che potrai sentire bubolare al crepuscolo, soprattutto nelle sere d’estate. Occhi aperti e orecchie tese all’ascolto. Ti auguriamo tanti avvistamenti.
Un laghetto alpino, casa della rana temporaria, da cui il nome “Paradiso delle Rane” puoi crogiolarti sulle sue sponde ascoltando il gracidio delle ranocchie, gustarti qualcosa al baretto che trovi sulle sue sponde oppure puoi partire in esplorazione per i numerosi sentieri del Parco Naturale Orsiera Rocciavré.
Dal Vallone Galambra all’altezza di Exilles parte una bellissima escursione in Val di Susa. Sali alle spalle del Rifugio Levi, il paesaggio spazia da fitti boschi di larici fino ai ruderi di un vecchio ricovero militare. Da quassù la vista è qualcosa di spettacolare! Te la consigliamo in tarda primavera o in primo autunno quando con un pò di fortuna potrai avvistare numerosi branchi di cervi e fare scorpacciata di mirtilli tardivi.
Una passeggiata facile e davvero panoramica che dal cuore del bosco porta fin sullo spartiacque tra la Val di Susa e la Val Sangone dove ti aspetta una spettacolare vista sulle montagne circostanti. Non è tuttavia un trekking in alta quota attraverserai quindi zone boschive e dolci pianori fino ad arrivare ad uno spiazzo erboso dove sorge per l’appunto la Cappella Madonna della Neve con una piacevola area pic-nic dove potersi rifocillare e riposare.
Il Lago Nero, che deve il suo nome al colore plumbeo delle sue acque, racchiude in sé tesori militari sepolti e antiche leggende popolari, circondato da larici e ondose alture ti regalerà emozionanti giornate di trekking nella natura e la tipica “Toma del Lago Nero” che ti farà venire sicuramente l’acquolina in bocca.
Un sentiero ad anello sulle montagne di Oulx che tocca alcune delle più antiche borgate montane. Un posto carico di fascino storia e natura che attraversa antiche dimore, alcune diroccate dove ancora è presente la storia del pre-guerra in valle, dopo infatti le nostre montagne hanno subito uno spopolamento netto a causa dell’industrializzazione. Tra i ruderi resistenti troverai ancora, la scuola, il forno, il pozzo, la casa del prete e altre dimore che testimoniano la vita del tempo.
Il Rocciamelone è l’escursione valsusina per eccellenza: in questo articolo ti vogliamo parlare dei vari sentieri da percorrere per raggiungere la vetta del gigante di pietra. L’ascesa al “Roccia” come lo si chiama qui, non si fa mai solo una volta nella vita ed è bene scoprire con quale itinerario salire la prossima volta! Un’ascesa bella tosta ma incredibilmente soddisfacente ed una volta in cima capirai senza dubbio perché.

    Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

      Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

        Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

          Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

            Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

              Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali