6 consigli per passare un bellissimo weekend di primavera in Val di Susa con i bambini

“C’è aria di primavera la senti anche tu? “ Sono giorni che ci ripetiamo questa frase mentre rimaniamo incantate dalla vista degli alberi in fiore e ci godiamo il sole che ogni giorno resta a scaldarci sempre un pò di più.

DI COSA SCRIVIAMO

La primavera risveglia in noi la voglia di viaggi ed esplorazioni, di gite, visite ai musei e lunghe passeggiate all’aria aperta che piacevolmente intervalliamo a rilassanti pranzi in agriturismo per assaporare i piatti a Km0 con i primi ingredienti che felicemente iniziano a crescere negli orti.

La primavera in Val di Susa, quest’anno in particolar modo è arrivata presto a colorare i prati ed i paesini di alberi fioriti e profumati, in montagna già da settimane si fanno largo le primule ed i crocus, già si vedono le prime api che non tardano a far scorta dei primi golosissimi pollini di mandorli e ciliegi in fiore. Il canticchiare degli uccellini è una piacevole colonna sonora alla vita che ricomincia.

Questi weekend fatti di spensieratezza da passare in famiglia un pò ci sono mancati e diciamocela tutta ce li meritiamo a pieno titolo. Ed è con questa voglia di godersi le belle giornate seguendo il ritmo della natura, che vogliamo consigliarti un itinerario per un weekend fuoriporta nella nostra bellissima Val di Susa da passare all’insegna del gusto, del relax e del divertimento con i tuoi bambini.

Dove soggiornare

Potrai decidere di fermarti a dormire in uno dei paesini della bassa valle. Per godere a pieno di questo itinerario ti consigliamo di guardare: Sant’Ambrogio di Susa, Avigliana oppure la Chiusa di San Michele.

Consiglio 1: Inizia con la visita alla Sacra di San Michele

La prima tappa che vogliamo suggerirti è sicuramente la Sacra di San Michele, solo questa varrebbe il viaggio. É il monumento simbolo di tutto il piemonte e noi valsusini ne siamo particolarmente orgogliosi. La scorgiamo già da Torino quando ci stiamo avvicinando a casa e ogni volta è un tuffo al cuore.

La Sacra di San Michele è una delle più belle e imponenti architetture religiose di tutto il territorio alpino, ed è attraversata da due importanti vie di pellegrinaggio: la Via Francigena ed il Sentiero dei Franchi.

Abbarbicata sulla cima del Monte Pirchiriano è circondata da infiniti boschi. Visitare l’abbazia in primavera renderà sicuramente il tutto ancora più indimenticabile anche perché gran parte del percorso si svolge all’esterno, attraversando ampie terrazze e punti panoramici unici come quello che potrai godere dalla Torre della Bell’Alda, la cui leggenda risuona viva nelle memorie di ogni valligiano.

Leggi l’articolo dedicato alla Sacra di San Michele: orari, costi e visite guidate

Consiglio 2: Per pranzo fermati a mangiare all’agriturismo Cascina dei Canonici

Finita la visita ti sarà venuto un certo languorino ne siamo certe, non preoccuparti non dovrai andare lontano, appena due curve più in su del piazzale Croce Nera ( dove si parcheggia l’auto per la visita alla Sacra di San Michele) o dove arriva la navetta troverai l’agriturismo Cascina dei Canonici.

Sul menù solo prodotti a km zero e i sapori genuini della tradizione enogastronomica della Val di Susa: dagli antipasti con verdure e carne prodotta nella loro azienda agricola ma anche ottima pasta in casa condita in modo semplice e delizioso e il vino di loro produzione.

Con la bella stagione il locale è molto frequentato quindi ti consigliamo di prenotare ma siamo sicure che ti piacerà e la vista dal dehor è magica.

Consiglio 3: Il giorno dopo risvegliati nel bosco delle meraviglie - divertimento per bambini ( e non)

Non c’è un modo migliore di descrivere la magia che si compie in questo bosco situato ai piedi della Sacra di San Michele, è davvero un bosco delle meraviglie!

Possiamo definirlo come un parco divertimenti emozionale che con un percorso di circa 3 ore (voleranno, ti sembreranno 3 minuti, un’altra magia del bosco) ti permetterà di essere il protagonista, insieme alla tua famiglia, di un’avventura che si svolge in un luogo incantato abitato da orchi, fate , folletti, lupi mannari e altri misteriosi personaggi. Se ti abbiamo incuriosito e vuoi saperne di più ecco il link al sito del progetto e tutti i contatti.

Quest’anno gli abitanti del Bosco delle Meraviglie sono pronti ad accoglierti da sabato 23 aprile. Visita il loro sito per prenotare un’avventura che stupirà anche mamma e papà!

Consiglio 4: Il Museo della Preistoria di Vaie

Rimanendo sempre nei dintorni e più precisamente a Vaie ha da poco riaperto il museo della preistoria per scoprire tantissime informazioni utili e curiosità sui nostri antenati del Neolitico.

Le guide sono davvero disponibili e preparate. Con la visita al museo è abbinato anche in percorso nei boschi con la guida e tantissime sorprese.

Si parte dall’area pic-nic della Pradera e si sale al primo sito di interesse storico il Riparo Rumiano che si ipotizza essere stato un luogo tra due massi erratici dove venivano tenute le bestie, una sorta di stalla.

Si prosegue poi attraverso altri luoghi molto interessanti dove è possibile scoprire capanne e attrezzi ricostruiti che venivano utilizzati nella quotidianità.

Per la visita guidata è necessaria la prenotazione, ti lasciamo qui il Sito del Museo della Preistoria di Vaie. Consigliamo un abbigliamento comodo e scarpe da ginnastica. Nei vari laboratori i bambini possono toccare realmente con mano le riproduzioni degli oggetti preistorici e questo rende l’esperienza ancora più coinvolgente e utile.

Il percorso esterno dura circa 30/40 minuti con la guida.

Consiglio 5: Relax, giro del Lago Piccolo e pranzo con vista

É ora di pranzo e ti consigliamo di non perderti i Laghi di Avigliana, ti suggeriamo il locale la Zanzara al Lago Piccolo dove potrai gustare ottimi piatti direttamente sulla spiaggetta del lago.

Adoriamo questo posto sia per la quiete che si respira soprattutto in settimana o lontano dalla calca estiva. Sei a pochi passi dall’acqua ed il clima è molto informale ed amichevole. Non aspettarti ristoranti gourmet e prezzi da capogiro, qui troverai la pace dei sensi.

Il menù varia di volta in volta. I piatti proposti sono caserecci, di porzioni abbondanti, ad un prezzo super onesto, (hanno anche opzioni vegetariane super buone) se poi ci metti anche la vista incantevole, le paperelle e il contatto con la natura è il posto perfetto per una pausa pranzo con tutta la famiglia. Anche qui ti consigliamo di prenotare, ti basta cliccare sul link sopra e ti si aprirà la loro pagina facebook. (Ma se non hai facebook psss il numero è questo qui: 334 153 0225) 🙂

Da qui puoi fare una bella passeggiata seguendo il percorso che dalla sinistra del locale, attraversando il ponticello, ti porta a fare il giro del lago piccolo a piedi (dura circa 45 minuti).

Consiglio 6: La Sagra del Canestrello 8/05/2022

Se la tua intenzione è di organizzare il weekend a maggio, allora puoi approfittarne nei giorni in cui si svolge la sagra del canestrello che quest’anno (2022) sarà l/8/05/2022.

Se non sai cosa sono i canestrelli e sei un goloso di dolcetti beh devi assolutamente rimediare.

Il canestrello è un biscotto dolce dalla caratteristica trama reticolata e l’aroma è di limone per la versione classica ma può essere anche ai gusti di miele, cacao o nocciola . Ti avvisiamo crea dipendenza!

Guarda la nostra ricetta dei canestrelli valsusini, facile e di sicura riuscita.

In questo periodo negli anni passati si estraevano le piastre in ghisa (che già allora erano poche e venivano passate di famiglia in famiglia) e tutto il paesino veniva pervaso dal profumo di questi biscotti appena cotti, una li-bi-di-ne.

Questa sensazione la si rivive “nell’aria” alla Fiera di San Pancrazio: la sagra del canestrello di Vaie.

Ma non temere, se vieni qui in altri periodi a Vaie puoi trovare il Panificio dei F.lli Tonda proprio nel centro storico, in Via Roma oppure al panificio Ij Canestrei ‘d Flaminia a Condove. Fatti artigianalmente e davvero buonissimi! Provare per credere.

Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook

ARIANNA e alessandra dell'olio

Founder di Visit Val di Susa

Benvenuta/o sul nostro blog! Siamo le autrici del blog Visit Val di Susa, ti portiamo alla scoperta di questa bellissima valle tra le meravigliose montagne, i paesini storici e la sua gastronomia genuina. Seguici! 

Iscriviti alla Newsletter per conoscere tutte le novità, gli eventi ed i nostri consigli sulla Val di Susa

Idee di Viaggio

3 Idee per una Fuga Romantica di fine inverno

Idee di Viaggio

On the road in Val di Susa a caccia di record!

Idee di Viaggio

Cosa fare in Val di Susa? Côr nen, va pian e riscopri i ritmi lenti

Idee di Viaggio

5 buoni motivi per visitare la Val di Susa

Idee di Viaggio

Aree attrezzate in Val di Susa per un pic nic che sa di primavera

Idee di Viaggio

I posti più belli per un picnic in Val di Susa in alta quota

Idee di Viaggio

5 Itinerari in Val di Susa per ammirare il foliage