Rocca Patanua: una bellissima sgambettata panoramica sopra Condove

L’escursione a Rocca Patanua  in bassa Val di Susa sopra Condove è un’escursione di media difficoltà vicino a Torino molto panoramica. L’ideale per una bella sgambettata di inizio estate quando i pendii si ricoprono presto di fiori.

Da Torino ci si dirige a Condove, quindi si segue per Mocchie, si prosegue oltre fino a Prarotto, si parcheggia l’auto nei pressi della Cappella Madonna della Neve

Dopo circa 50 minuti di cammino si incontra l’Alpe Formica, un pianoro panoramico con alcuni ruderi di grange abbandonate. Da qui il sentiero si apre e terminano gli alberi, siamo a 1870m

Il sentiero, finito il bosco, è subito molto panoramico. Dopo un primo tratto in piano parte una salita abbastanza decisa che porta ad un secondo pianoro, d’estate un tripudio di fiori, colori e mucche al pascolo!

Ci si dirige, seguendo la traccia, verso un’altra salita ripida e sempre ben segnalata, superata la quale si arriva ad un ultimo tratto in piano ed un breve tratto anche in leggera discesa. D’ora in avanti per qualche passaggio occorre usare le mani per tirarsi su e in men che non si dica si  arriva all’ultimo tratto (breve EE) dove la palina indica 5 min direzione a destra.

A sinistra invece il sentiero prosegue verso la Lunella 2772m – difficoltà EE, un’altra bellissima escursione che, se allenati, si può collegare nella stessa giornata a Rocca Patanua.

Mappa del percorso: Rocca Patanua + GPX

Descrizione sentiero rocca patanua

Da Torino ci si dirige a Condove, quindi si segue per Mocchie, si prosegue oltre fino a Prarotto, si parcheggia l’auto nei pressi della Cappella Madonna della Neve.

Dopo circa 50 minuti di cammino si incontra l’Alpe Formica, un pianoro panoramico con alcuni ruderi di grange abbandonate. Da qui il sentiero si apre e terminano gli alberi, siamo a 1870m.

Il sentiero, finito il bosco, è subito molto panoramico. Dopo un primo tratto in piano parte una salita abbastanza decisa che porta ad un secondo pianoro, d’estate un tripudio di fiori, colori e mucche al pascolo!

Ci si dirige, seguendo la traccia, verso un’altra salita ripida e sempre ben segnalata, superata la quale si arriva ad un ultimo tratto in piano ed un breve tratto anche in leggera discesa. D’ora in avanti per qualche passaggio occorre usare le mani per tirarsi su e in men che non si dica si arriva all’ultimo tratto (breve EE) dove la palina indica 5 min direzione a destra.

A sinistra invece il sentiero prosegue verso la Lunella 2772mdifficoltà EE, un’altra bellissima escursione che, se allenati, si può collegare nella stessa giornata a Rocca Patanua.

Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on facebook
Facebook

ARIANNA e alessandra dell'olio

Founder di Visit Val di Susa

Benvenuta/o sul nostro blog! Siamo le autrici del blog Visit Val di Susa, ti portiamo alla scoperta di questa bellissima valle tra le meravigliose montagne, i paesini storici e la sua gastronomia genuina. Seguici! 

Iscriviti alla Newsletter per conoscere tutte le novità, gli eventi ed i nostri consigli sulla Val di Susa

Difficoltà E

Guglia Rossa

Difficoltà E

Colle Bione: 5 itinerari magnifici per arrivarci

Difficoltà E

Rifugio Toesca: una notte nella neve al campo base della Ferrino

Difficoltà E

5 Escursioni sopra i 3000m da fare in Val di Susa

Difficoltà E

Sentiero dei Principi: l’itinerario panoramico per raggiungere a piedi la Sacra di san Michele

Difficoltà E

Lago dei sette colori e Monti della Luna

Difficoltà E

Lago Nero di Cesana