fbpx

Rifugio Terzo Alpini

l Rifugio Terzo Alpini , dopo di lui chilometri e chilometri di natura incontaminata tutti da esplorare e al rientro ti aspettano prelibatezze piemontesi

Il rifugio Terzo Alpini è circondato dai bellissimi paesaggi della Valle Stretta, alte montagne su cui fare trekking e arrampicata d’estate o lunghe ciaspolate e scialpinismo d’inverno. La Valle Stretta te la consigliamo in ogni stagione ed è perfetta non solo per l’outdoor ma anche per momenti di relax come un bel pic nic in riva al fiume o una facile passeggiata al Lago verde a 30 min dal rifugio. Al terzo alpini la cucina è quella tipica piemontese: acciughe al verde, fagioli in insalata, tomini,affettati,zucchine in agrodolce e formaggi d’alpeggio. Immancabile nei rifugi di montagna è la polenta che qui è servita concia, con lo spezzatino e la salciccia,oppure con il cervo. A fine pasto non resta che scegliere fra i digestivi della casa fatti con erbe di montagna. Tutte le volte siamo state qui abbiamo sempre trovato nel menù anche opzioni per vegetariani. D’estate si mangia all’aperto circondati dalla natura e d’inverno nella grande sala su grandi tavoli in legno riscaldati dalla stufa che scoppietta. Se ci si vuole godere qualche giorno in questo paradiso al rifugio è anche possibile pernottare. Le camere mantengono lo stile del rifugio, per la maggior parte in legno con letti a castello e finestre con viste senza eguali.

Mappa

Come arrivare al Rifugio Terzo Alpini

Al rifugio d’estate  ci si arriva anche in macchina, una volta raggiunta la località Pian del Colle a Bardonecchia si prosegue sulla strada del Colle della Scala che ad un  tratto diventa sterrata, si supera un alpeggio e si raggiunge un parcheggio situato a poche centinaia di metri dai rifugi.

A piedi da Pian del Colle:

Puoi lasciare l’auto nei parcheggi vicino al campeggio di Pian del Colle e raggiungere il rifugio seguendo la strada carrozzabile. In alternativa invece di camminare sempre su strada puoi tagliare per le numerose deviazioni attraverso i boschi e all’altezza del Pianoro dei Militi attraversare il ruscello per spostarti sulla riva opposta, dopo poco un ponticello in legno ti riporterà sulla strada principale che porta al rifugio. L’escursione non presenta grossi dislivelli ed è adatta anche ai camminatori meno allenati. Lo stesso tragitto si può seguire d’inverno con le ciaspole o anche senza essendo il percorso sempre battuto.

Cosa fare nei dintorni del Rifugio Terzo Alpini

Ferrate / Arrampicate
  • Parete dei militi
  • Via Corda Rossa
Bike
  • Lac Lavoir 
  • Guglia Rossa
  • Monte Thabor
  • Rifugio Terzo alpini/ Re Magi da Melezet
Sci alpinismo
  • Monte thabor 
  • Col de Meandes
  • Punta Baldassarre
  • Guglia Rossa 
Ciaspolate
  • Lago Verde
  • Monte Thabor
Negozi e aziende

Nulla da segnalare

Esperienze

Nulla da segnalare

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on email
Email

ARIANNA e alessandra dell'olio

Founder di Visit Val di Susa

Benvenuta/o sul nostro blog! Siamo le autrici del blog Visit Val di Susa, ti portiamo alla scoperta di questa bellissima valle tra le meravigliose montagne, i paesini storici e la sua gastronomia genuina. Seguici! 

Iscriviti alla Newsletter per conoscere tutte le novità, gli eventi ed i nostri consigli sulla Val di Susa

    Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

      Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

        Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

          Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

            Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali

              Accetto la Privacy Policy per il trattamento dei dati personali