Colle Bione

Valgioie, Colle Braida (Bassa Val di Susa)

Una passeggiata facile e davvero panoramica che dal cuore del bosco porta su fino alla cresta delle montagne dove ti aspetta una spettacolare vista sulla Val di Susa e la Val Sangone.

Indice

Il poco dislivello rende l’escursione al Col Bione davvero adatta a tutti, le pendenze non sono mai eccessive e il paesaggio è variegato. Si respira un’atmosfera fiabesca camminando all’ombra di faggi e castagni, antichi massi sbucano dal fitto della boscaglia e indicano la strada che si inerpica su per ampi pendii erbosi fino ad arrivare in cresta. Il panorama è eccezionale, spazia dalla Val di Susa alla Val Sangone, si vede perfino la Mole Antonelliana di Torino. Un breve tratto conduce poi al colle dove in una piccola radura si trova la chiesetta dedicata alla Madonna della Neve e un cippo come tributo per i partigiani. All’ombra degli alberi tavoli in legno per un pranzo al sacco con vista!

Mappa

Descrizione itinerario

L’itinerario che porta al Col Bione è su strada sterrata, puoi salire a piedi o in mountain bike. È un sentiero mediamente facile, adatto anche ai piccoli camminatori con un po’ di esperienza alle spalle.
Si parte dal parcheggio in cima al Colle Braida, di fronte al campo da bocce, lasciata l’auto ci si incammina lungo la sterrata che corrisponde al sentiero 435 e si prosegue fino a raggiungere la località i Tre Roc.
Da qui si devia nel bosco percorrendo una ripida salita che porta fino a Roccia Corba, una terrazza di pietra con vista su Torino. Ora il sentiero è tutto sulla cresta della montagna e sotto di te a destra puoi vedere la Valsusa e a sinistra la Val Sangone.
Si rientra poi nel bosco per un ultimo breve tratto e in circa 10 minuti si raggiunge il pianoro erboso con la cappella della Madonna della Neve.

In alternativa dai Tre Roc si può proseguire sulla strada sterrata che termina in un largo piazzale, da qui si prende il sentierino che si addentra nel bosco di betulle e che si ricongiunge al percorso principale a 1o minuti dall’arrivo. Si può quindi scegliere di effettuare un piccolo anello in questo ultimo tratto.
In cima è presente una fontana per fare rifornimento d’acqua e sparsi nel bosco trovi numerosi tavoli in legno dove gustarti il pranzo al sacco.

Oltre al sentiero “classico” in questo articolo ti raccontiamo di altri 5 itinerari per il Col Bione, scoprili tutti.

Condividi l'articolo

Facebook
Email
WhatsApp
Difficoltà E
visitvaldisusa

Escursione sulle tracce di Annibale al Col Clapier

Quale fu il valico delle Alpi scelto da Annibale per scendere a distruggere Roma nel 218 a.C, non si sa con matematica certezza, eppure, dopo varie deduzioni si indicò tra i più probabili il Col Clapier, si auspica che sia stato questa la zona più plausibile per il passaggio di un esercito di uomini ed elefanti. Oggi vi parliamo di come ci si arriva dal Colle del Moncenisio e della nostra notte wild al Bivacco Annibale.

LEGGI L'ARTICOLO
Difficoltà E
visitvaldisusa

Monte Chabriere

Dal Vallone Galambra all’altezza di Exilles parte una bellissima escursione in Val di Susa. Sali alle spalle del Rifugio Levi, il paesaggio spazia da fitti boschi di larici fino ai ruderi di un vecchio ricovero militare. Da quassù la vista è qualcosa di spettacolare! Te la consigliamo in tarda primavera o in primo autunno quando con un pò di fortuna potrai avvistare numerosi branchi di cervi e fare scorpacciata di mirtilli tardivi.

LEGGI L'ARTICOLO
Difficoltà E
visitvaldisusa

Anello Punta Melmise e Pian delle Stelle a Bardonecchia

L’anello Punta Melmise e Pian delle Stelle è un trekking meno conosciuto tra quelli della conca di Bardonecchia in Val di Susa ma è senza dubbio uno dei più belli secondo noi. Un sentiero non troppo difficile parte dal borgo vecchio di Bardonecchia e Sale fino a Punta Melmise passando dal panoramico punto della Croce Chabriere per poi riscendere nel vallone di Pian delle Stelle con il suo alpeggio. Il loro formaggio con vista poi… merita senza dubbio la gita!

LEGGI L'ARTICOLO
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy