Rocca Sella

La salita a Rocca Sella, conosciuta da tutti i valsusini è un’escursione dai panorami sconfinati che, nelle giornate più limpide, ti regalerà una vista a 360° fino alla collina di Torino. Amiamo salire fin qui, in poco più di un’ora avrai raggiunto uno spiazzo terrazzato super panoramico dove rilassarti, un angolo di paradiso!

Indice

Come arrivare a Rocca Sella

Il percorso verso Rocca Sella è tutto in salita ma è abbastanza breve, adatto quindi, anche a chi non ha molto allenamento. Si parte da Celle in bassa Val di Susa più precisamente dalla frazione Comba, di fronte al lavatoio con cartello che indica la direzione per Rocca Sella. Ci sono vari sentieri che portano alla cima, proprio come nel caso della salita alla Sacra di San Michele dove ti abbiamo raccontato dei 4 sentieri per arrivarci e dei 5 sentieri per arrivare al Colle Bione,  qui sotto ti raccontiamo quelli per il Rocca Sella che in questo caso variano solo per lunghezza e difficoltà in quanto partono tutti dallo stesso punto di partenza.

Sentiero Tramontana, super panoramico

E’ il sentiero classico, il più frequentato. Arrivati alla palina con l’indicazione per il sentiero tramontana e il 575 si tiene la destra salendo ripidamente nel bosco. Dopo un tratto iniziale abbastanza stancante, il sentiero si sposta sul versante sud della montagna regalando diversi scorci panoramici sulla Val di Susa. Da qui un secondo tratto più ripido porta a ricongiungersi con il sentiero 575 e dopo poco inizia ad intravedersi la madonnina posta in vetta. Si scende di qualche metro sul versante sud (qui arriva il sentiero canalone), e si salgono i gradoni che danno accesso allo spiazzo dove è collocata la chiesetta.

Il numero 575 che va verso il Monte Sapei, poco più lungo ma meno ripido.

E’ il sentiero più facile ma anche quello più lungo. La partenza dal piazzale è sempre la stessa fino al pianoro che si incontra con la palina indicante il sentiero tramontana e il 575. Da qui occorre proseguire dritti e imboccare il percorso 575 che sale nel bosco senza troppa pendenza fino ad arrivare al Colle Arponetto 1396 m. Tenersi ora a destra seguendo il sentiero in cresta fino al tratto finale dove si incontra il sentiero Tramontana poco distante dal punto di arrivo.

Sentiero Canalone (EE) segnavia bianco/rosso e vecchie tacche blu

E’ il percorso più diretto ma anche quello più ripido. Dalla palina con l’indicazione dei 2 sentieri si tiene la destra. Dopo un primo tratto nel bosco, si esce in una vasta pietraia e si inizia a salire con pendenza sostenuta. Finita la pietraia si sale per il famigerato canalone tratto EE. Verso la fine del canale si tiene la sinistra contornando alcuni torrioni sotto la cima fino a raggiungere i gradoni della cappella posta in cima.

Sentiero Aldo Mari

L’inizio di questo sentiero è all’imbocco del canalone, che si raggiunge con il sentiero Canalone dell’itinerario sopra descritto. Giunti alla base del canalone, nella pietraia, occorre tenersi a sinistra verso la cresta rocciosa che delimita il versante Ovest, questa è la cresta Accademica. Il sentiero è segnalato, almeno inizialmente, con dei vecchi residui di vernice blu. Giunti al bivio con la scritta “facile” – “difficile” occorre seguire l’indicazione per “facile” risalendo il canalone. Si continua poi fino ad un ulteriore bivio a pochi metri dal camino Richetto e dal sentiero del canalone. Qui, invece di ricongiungersi al canalone, tenere la sinistra e risalire tra rocce e pietraie fino ad arrivare alla base di un grande torrione roccioso che termina nella cima Ovest di Rocca Sella a pochi metri di dislivello dalla cappella.

Sei affascinato dalla Val di Susa e vuoi rimanere aggiornato sulle ultime notizie, eventi e attività, o sei un’impresa locale che cerca supporto per migliorare la tua presenza online? Abbiamo due newsletter pensate apposta per te!

💌  Iscriviti alla newsletter “Quanto t’ho amato” per scoprire nuovi percorsi di trekking, eventi culturali, ricette tradizionali e molto altro.
👉  Se invece sei un’attività locale, scopri i servizi per le aziende: consigli, offerte e supporto per far crescere la tua attività e raggiungere sempre più persone.

Condividi l'articolo

Facebook
Email
WhatsApp
Difficoltà E
visitvaldisusa

Colle Bione: 5 itinerari magnifici per arrivarci

Il Col Bione divide la Val di Susa dalla Val Sangone, ti portiamo a scoprirlo attraverso 5 sentieri che partono da Sant’Antonino, Vaie e Colle Braida. Ne puoi trovare di più o meno impegnativi ma tutti da scoprire. Quella al Col Bione è un’ escursione in bassa Val di Susa bellissima in ogni stagione.

LEGGI L'ARTICOLO
Difficoltà E
visitvaldisusa

Punta Sbaron

L’escursione a Punta Sbaron in bassa Val di Susa è un’escursione di media difficoltà vicino a Torino. Sbaron è raggiungibile da Condove con un dislivello di circa 800m.

LEGGI L'ARTICOLO
Difficoltà E
visitvaldisusa

Colle Bione

Una passeggiata facile e davvero panoramica che dal cuore del bosco porta fin sullo spartiacque tra la Val di Susa e la Val Sangone dove ti aspetta una spettacolare vista sulle montagne circostanti. Non è tuttavia un trekking in alta quota attraverserai quindi zone boschive e dolci pianori fino ad arrivare ad uno spiazzo erboso dove sorge per l’appunto la Cappella Madonna della Neve con una piacevola area pic-nic dove potersi rifocillare e riposare.

LEGGI L'ARTICOLO
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy